TRASMISSIONE DATI

Le reti di trasmissione dati sono classificate in base alla dimensione dell'area che coprono.
Quelle comunemente utilizzate sono:

  1. LAN (Local Area Networks): rete di dati privata che si estende di pochi Km e comunque limitatamente ad uno stesso edificio;
  2. WAN (Wide Area Networks): rete di dati pubblica che utilizza connessioni dedicate per collegare più reti locali LAN (es. la rete WAN più conosciuta è Internet).

trasmissione dati

Una delle caratteristiche fondamentali di una rete è rappresentata dal mezzo trasmissivo impiegato per il trasferimento dei dati.
I mezzi trasmessivi utilizzati nelle reti locali sono:

  • CAVO UTP: Maggiormente utilizzato in cat. 5e per velocità di trasmissione fino a 100 Mbps o cat. 6 per velocità superiori, fino a 1.000 Mbps.
  • FIBRA OTTICA: Cavo in fibra di vetro. Maggiormente utilizzato dove richieste velocità più elevate (fino a 10Gbps), distanze maggiori e maggiore protezione dalle interferenze. Utilizzato nelle reti LAN per la formazione delle dorsali.
  • WIRELESS: senza cavi. Vengono usati segnali radio ad alta frequenza. Sono comunemente utilizzate per consentire a computer portatili o reti remote di connettersi alla rete LAN tramite Access Point.

Una caratteristica fondamentale che deve avere una rete è un CABLAGGIO STRUTTURATO pratico e ordinato. Il cablaggio strutturato e' un cablaggio di tipo flessibile che consente, grazie alla permutazione, una rapida configurazione o riconfigurazione della distribuzione dei segnali (dati, fonia, video) all'interno dell'edificio. Il cablaggio strutturato vuole essere una soluzione definitiva ed universale, indipendente dall'ubicazione, dal tipo e dal numero delle utenze e dal protocollo trasmissivo che si andrà ad utilizzare.

Torna alla lista delle attività

 




 

2008 - © Giemmelektro - C.F. GDUMSM74D11H501P - P. IVA 02318150428- Privacy Policy - Credits